Cesaratto presenta “Chi non rispetta le regole?” all’Assemblea nazionale FSI

Fsi Cesaratto

Domenica 27 maggio 2018 a Roma, presso il Teatro dell’Angelo (Via Simone De Saint Bon 19), si svolgerà la 3ª Assemblea nazionale del Fronte Sovranista Italiano, il primo partito sovranista d’Italia. Più precisamente all’assemblea del 2018, anticipata rispetto allo scorso anno in ragione degli appuntamenti elettorali che in autunno vedranno impegnato il partito con il progetto Riconquistare l’Italia, sarà dedicata la sessione mattutina della giornata.

Dopo la consueta parte istituzionale, nella quale verranno presentati 2 nuovi documenti programmatici che andranno ad incrementare il programma politico del partito, dedicati a urbanistica (con il documento redatto dai soci Rosa Spadafora e Simone Molica) e strategia energetica nazionale (con il documento redatto dai soci Emilio Martines e Alfonso Genovese), protagonista dell’assemblea sarà il progetto Riconquistare l’Italia, con il bilancio di Stefano Rosati, candidato alla Presidenza della Regione Lazio nelle elezioni tenutesi il 4 marzo, sulla primissima importante esperienza elettorale appena conclusa, e con il punto della situazione sui progetti regionali che nel prossimo biennio ci vedranno candidati in Trentino, Abruzzo, Emilia Romagna, Sardegna, Calabria e Piemonte.

Nella sessione pomeridiana, novità e sorpresa assoluta di quest’anno, verrà ospitato il 1° Seminario del CPR – Centro studi sulla Costituzione e sulla Prima Repubblica, associazione di promozione sociale nata con lo scopo di svolgere “attività di ricerca, convegnistiche e divulgative relative alla Costituzione della Repubblica Italiana del 1948, ai lavori e agli atti dell’Assemblea Costituente, alla storia della Prima Repubblica e in particolare agli istituti con i quali, nella Prima Repubblica, i partiti politici attuarono la Costituzione economica.“

A battezzare questo primissimo appuntamento del CPR, tra gli altri, il Prof. Sergio Cesaratto, introdotto da Luca Manzoni (Direttivo del CPR), che presenterà la sua ultima fatica dal titolo “Chi non rispetta le regole?“.

Share
468 ad