Il Pedante a Monza con il Fronte Sovranista Italiano

Pedante Monza

La permanente condizione di dichiarata crisi economica, politica e sociale in cui ci troviamo da ormai oltre dieci anni non è un accidente storico insolitamente prolungato, come ci viene narrato quotidianamente attraverso la comunicazione organizzata da media, partiti politici, sindacati e accademici, ma un vero e proprio metodo di governo, eversivo rispetto a quanto sancito dalla nostra Costituzione. Il maggiore insegnamento di George Orwell sulle dinamiche del potere è che la forza del potere si basa sulla narrazione che esso propone –e se può impone– di sé stesso, e che il modo più efficace di opporvisi passa attraverso un’altra narrazione, quella letteraria. Anche Il Pedante nel comporre “La crisi narrata” sceglie di sviluppare la sua critica politica optando per una originale ed attualissima veste di saggio in forma letteraria.

Il Pedante conduce il lettore in una decostruzione straordinariamente incisiva del pensiero dominante, mettendone in mostra le tracce politiche ed ideologiche più profonde e dissimulate. Il libro è cioè un “racconto del racconto”, in cui l’autore si dedica in particolare ad analizzare, smontandola, la retorica a sostegno della cessione di sovranità, indicando proprio nella sottrazione della sovranità il fulcro del progetto politico che i media chiamano crisi, e nella sua riconquista l’unica possibile salvezza per il nostro Paese.

L’autore discuterà dei contenuti della propria opera con esponenti del Fronte Sovranista Italiano Lombardia.

L’incontro si terrà alle ore 20:45 di sabato 7 aprile presso il Centro Civico “Centro – San Gerardo” in via Lecco, 12 a Monza.

L’ingresso è libero. Sarà possibile acquistare una copia de “La crisi narrata“.

Share
468 ad