Tinì Contini Bonacossi

Tinì Contini Bonacossi

Tinì Contini Bonacossi nata a Milano nel 1920, ha sempre frequentato le personalità più note dell’arte e della politica, trovandosi così al centro dei maggiori avvenimenti dei suoi anni. Nata Ambrosini, figlia di un pioniere dell’industria dell’aviazione, ha sposato giovanissima Giovanni Carmine, combattente nella guerra partigiana. Separata e poi vedova, si è unita in secondo matrimonio con il marchese Litta Modignani. A cinquant’anni ha sposato il conte Sandro Contini Bonacossi, fiorentino, poeta, collezionista d’arte. Nel 2015 pubblica per Imprimatur «Milano, quasi un secolo».