Giandomenico Crapis

Giandomenico CrapisGiandomenico Crapis

Giandomenico Crapis (Lamezia Terme, 1955) si occupa di storia della televisione e della cultura di massa. Ha pubblicato il volume La parola imprevista. Intellettuali, industria culturale e società all’avvento della televisione in Italia (1999); Il frigorifero del cervello. Il Pci e la tv da “Lascia o raddoppia?” alla battaglia contro gli spot (2002); Televisione e politica negli anni ’90. Cronaca e storia (2006); Michele Santoro. Comunque la pensiate (2009). Ha scritto per «il Manifesto», «l’Unità» e 
«il Fatto Quotidiano». Per Imprimatur ha firmato nel 2014 Ha vinto la tv e nel 2016 Umberto Eco e il Pci.