Francesco Saverio Parisi

Francesco Saverio Parisi

Francesco Saverio Parisi, sessantadue anni, a un passo dalla laurea abbandona gli studi in Giurisprudenza per mettersi in proprio e creare subito qualcosa di suo. Inizia l’avventura come rappresentante di pelle e tessuti che vende ai salottifici. Ne carpisce i segreti e apre un’azienda con soli due operai, in un minuscolo laboratorio. Un passo dopo l’altro crea un’industria moderna e internazionale che dà lavoro a più di quattrocento persone. Non si arrende al fatto che qualcuno gliel’abbia portata via. Per Imprimatur ha firmato nel 2015 «Sulla mia pelle. Il caso Divania-Unicredit» e «Enti inutili».