La scomparsa della sinistra in Europa, presentazione al Palazzo Fortunato di Rionero (PZ)

Barba Potenza

La sinistra europea, dagli anni 80, ha subito una forte metamorfosi: culturale, sociale e politica. Il professor Aldo Barba, economista e docente di Politica economica all’Università Federico II di Napoli, nel libro scritto a quattro mani con l’economista Massimo Pivetti, “La scomparsa della sinistra in Europa“, indaga le ragioni di queste metamorfosi soffermandosi su una serie di eventi storici, determinanti, che hanno rappresentato gli snodi essenziali per descrivere il cambiamento di approccio e di analisi ai problemi reali della Sinistra e delle forze progressiste generalmente intese. In un momento storico in cui la Sinistra fatica a intercettare le istanze di quelle classi sociali tradizionalmente vicine ad essa, in una fase in cui il ruolo tradizionale della Sinistra sembra essere completamente sparito, e, anzi, sostituito da forze di natura e cultura completamente opposta, in molti casi, l’analisi del Prof. Barba sarà utile a delineare, dal punto di vista economico, politico e culturale la natura e il destino della Sinistra attuale.

Per questo l’Associazione 14 Giugno lo ha invitato, venerdì 30 marzo, al Palazzo Fortunato di Rionero (Potenza): per capire come orientarsi in un periodo storico in cui ogni riferimento – ideologico, culturale e politico – sembra difficile da individuare.

Share
468 ad