Controvento

Copertina Controvento

Da tempo la Sinistra italiana non riesce a definire nulla di più che cartelli elettorali senza un programma organico. Alcune volte addirittura nemmeno quello. Ma la situazione è comune a livello internazionale e questo provoca perdita del consenso di chi non vede difesi i propri diritti. A seguito di un convegno svoltosi a Roma i primi di settembre 2017, alcuni esponenti della Sinistra italiana forniscono spunti di analisi per porre le basi della costruzione di un nuovo progetto. Viene formulata la tesi del “patriottismo costituzionale” come bussola che può indicare la strada in una situazione europea fortemente costringente verso l’impoverimento popolare e l’aumento delle disuguaglianze.

a cura di

Stefano Fassina Classe 1966, è stato viceministro dell’Economia e delle Finanze nel Governo Letta. Da dicembre 2009 a maggio 2013 responsabile del Dipartimento Economia e Lavoro del Partito democratico, è stato per cinque anni economista al Fondo monetario internazionale e, prima e dopo, consigliere economico al Ministero dell’Economia con Carlo Azeglio Ciampi e Laura Pennacchi, con Tommaso Padoa Schioppa e Vincenzo Visco. Si è laureato all’Università Bocconi in Discipline economiche e sociali. Ha pubblicato “Lavoro e Libertà” per Imprimatur nel 2014.

Con interventi di:

Michele Prospero, Università di Roma La Sapienza;
Massimo D’Angelillo, economista;
Leonardo Paggi, Università di Modena e Reggio Emilia;
Grazia Francescato, ambientalista;
Sergio Cesaratto, Università di Siena;
Massimo D’Antoni, Università di Siena;
Geminello Preterossi, Università di Salerno;
Antonella Stirati, Università Roma Tre.

CONTROVENTO

Contributi per la rinascita della Sinistra. Il patriottismo costituzionale

a cura di Stefano Fassina, con gli interventi di Michele Prospero, Massimo D’Angelillo, Leonardo Paggi, Grazia Francescato, Sergio Cesaratto, Massimo D’Antoni, Geminello Preterossi, Antonella Stirati

ASIN: B076464Z8Z

ACQUISTA EBOOK

Share
468 ad