Don Lorenzo Milani

Don Lorenzo Milani

DAL 25 MAGGIO IN LIBRERIA!

«Fino a pochi giorni fa ho cercato di vivere guardando avanti. Inaspettatamente ora mi ritrovo travolta dall’anniversario che si compie quest’anno: il cinquantesimo dalla morte di don Lorenzo Milani. Erano anni che non pensavo a lui ed erano anni che non pensavo nemmeno alla scuola. Ho provato, ma non ci sono riuscita ad evitare questo appuntamento con la mia storia personale. E allora eccomi qua: alla fin fine mi tocca guardarmi indietro, rivivere e rimeditare il mio passato e quello della famiglia di don Milani».

Don Lorenzo Milani fu una figura controversa, solo recentemente rivalutata dalla Chiesa cattolica attraverso papa Francesco. Questo scritto ne ripercorre la storia grazie alla testimonianza di un membro della sua famiglia.
Come vissero i suoi genitori, laici e illuminati, la conversione di Lorenzo? Lui, che apparteneva alla società “bene”, ma che si spese fino all’ultimo per i più poveri? Come accolse la sua famiglia questa sua scelta? In una lunga lettera ai nipoti, Emma Paola Bassani apre il suo cuore per cercare di spiegare loro, e ai giovani di oggi, l’impegno civile e la tensione educativa che don Milani riversò nella Scuola di Barbiana. Un modello che può venire attualizzato anche oggi, come chiarisce nella seconda parte di quest’opera il professor Rossi, dirigente scolastico di una scuola all’avanguardia di Milano e particolarmente coinvolto dalla figura di don Lorenzo.
Concludono questo scritto alcune testimonianze di suoi ex allievi, che da bambini furono entusiasti frequentatori della scuola del priore di Barbiana.

Emma Paola Bassani (Milano, 1957) è figlia di Lalla, la cugina preferita di don Lorenzo Milani. Durante l’infanzia e l’adolescenza partecipò con la famiglia, anche se da lontano, alla vita del giovane prete e alle sue vicissitudini. Arrivò al liceo nel 1969, due anni dopo la pubblicazione di Lettera a una professoressa, in piena contestazione studentesca. Tesserata al Pci negli anni del famoso sorpasso di Berlinguer, un decennio dopo entrò nella prima sede della Lega a Varese, dove conobbe un Umberto Bossi non ancora senatore.
Nel 2016 ha aperto il blog Buonsensobio.it.

Angelo Lucio Rossi (Carpineto Sinello – Ch, 1958) è laureato in Pedagogia all’Università di Roma La Sapienza e in Filosofia all’Università Gabriele D’Annunzio di Chieti. Docente nella scuola primaria, nei Corsi di Alfabetizzazione per adulti stranieri, è stato esperto per il MIUR per la Riforma degli Ordinamenti Scolastici. È tra i fondatori della “Città dei Ragazzi” a L’Aquila dopo il terremoto del 2009. Attualmente è dirigente scolastico a Milano e presidente della Rete SMIM (Scuole ad Indirizzo Musicale di Milano e provincia). Già giornalista-pubblicista, si occupa da decenni di formazione e collabora con l’Ufficio “Scuole Aperte” di Milano.

DON LORENZO MILANI
Con la mente aperta e il cuore accogliente
di Emma Paola Bassani, Angelo Lucio Rossi
ISBN 978 88 6830 570 3 | € 17,50
pp. 352|14×21 brossura con bandelle

 

ACQUISTA ONLINE

ACQUISTA EBOOK

Share
468 ad

Submit a Comment