Lo Stato Profondo

Lo stato profondo

DAL 27 APRILE 2017 IN LIBRERIA!

«A me sembra che entro la prossima generazione… esisterà un metodo per far amare alla gente la propria schiavitù, per indurre una dittatura senza lacrime, una sorta di campo di concentramento per l’intera società, dove le persone siano private della loro libertà ma finiscano col goderne, perché distratte da ogni desiderio di ribellarsi da propaganda e lavaggi del cervello potenziati da metodi farmacologici».
Aldous Huxley

 

«La jihad aveva ancora bisogno di Washington, così come peraltro lo Zio Sam aveva ancora bisogno della brigata internazionale islamista per le sue crociate, che in seguito ci avrebbero venduto come “primavere arabe”: un contesto nel quale non era affatto chiaro chi strumentalizzasse chi».

«Inquietante è quanto disfunzionale sia ormai il meccanismo di tutela della democrazia».

 

Germana Leoni von Dohnanyi è stata reporter dal Sud-est asiatico per «il Giornale» di Indro Montanelli e, dopo l’abbandono del direttore, per «L’Indipendente» di Vittorio Feltri. Ha collaborato con settimanali quali «Panorama» e «Il Borghese», con la radio tedesca Westdeutscher Rundfunk, con il periodico tedesco «Greenpeace Magazine» (Amburgo) e con la «Voce del Ribelle» di Massimo Fini. È coautrice di Schmutzige Geschaefte und Heiliger Krieg (Pendo Verlag) e Somalia (Editori Riuniti), e autrice di Bush and Bush (Editori Riuniti) e Rapporto Medusa (Mursia).

 

LO STATO PROFONDO
Torneo delle Ombre e jihad nell’epoca dell’inganno universale
di Germana Leoni von Dohnanyi
ISBN 978 88 6830 558 1 | 19,00 €
14×21 brossura con bandelle | pp. 360

ACQUISTA ONLINE

ACQUISTA EBOOK

Share
468 ad

Submit a Comment